CERCA

dal nostro archivio

  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
PDF Stampa E-mail
INIZIATIVE - LE INIZIATIVE

1995: La serata allo Zelig

 Dopo anni in cui il ricordo del sacrificio di Claudio e Giannino via via si affievoliva nella memoria della Milano democratica ed antofascista, in occasione del ventennale dell'assassinio si verifica un fatto del tutto inaspettato.

Noi "irriducibili" che - firmandoci "I compagni e gli amici di allora e di sempre" - abbiamo testardamente continuato a non voler dimenticare, nel 1995 abbiamo pensato che la ricorrenza simbolica del ventennale ed il clima allarmato per la vittoria della destra di Berlusconi e Fini alle elezioni politiche dell'anno rprecedente fossero due buone ragioni per provare a riaccendere il lume della memoria Ed è così che superando qualsiasi aspettativa, molte centinaia di giovani e meno giovani si sono ritrovati una sera d'aprile nei locali dello Zelig per rivedersi e riannodare un filo che sembrava interrotto per sempre. Con Claudio Bisio, Gaetano Liguori, gli Stormy Six, Giulio Stocchi, Mario Capanna e tanti altri che intervengono e aiutano a ristabilire un clima di buon auspicio per la possibilità di stabilire un rapporto costante su questi temi.