Home Sito dell'associazione PER NON DIMENTICARE CLAUDIO VARALLI - GIANNINO ZIBECCHI http://www.pernondimenticare.net/component/content/frontpage Mon, 23 Sep 2019 02:20:45 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it HOME PAGE PERNONDIMENTICARE 2 http://www.pernondimenticare.net/component/content/article/356-home-page-pernondimenticare http://www.pernondimenticare.net/component/content/article/356-home-page-pernondimenticare
rielaborazione foto uliano lucas 
L'idea di una società più giusta aveva coinvolto persone,  intelligenze, passioni.

La politica era impegno sociale e individuale, senza ricerca di tornaconti personali.

L'obiettivo era l'emancipazione collettiva, la costruzione di una società più civile e democratica.

Nel 1975 Claudio Varalli e Giannino Zibecchi, come altri giovani, pagarono con la vita il loro impegno.
Foto di Uliano Lucas  (Piazzale Accursio, Milano, 1971) www.ulianolucas.it
]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Tue, 31 Mar 2009 18:56:24 +0000
CON PIERO SCARAMUCCI SE NE VA UN GRANDE http://www.pernondimenticare.net/blog/645-con-piero-scaramucci-se-ne-va-un-grande http://www.pernondimenticare.net/blog/645-con-piero-scaramucci-se-ne-va-un-grande Ci sono scomparse che ti scuotono di più di altre, un’ovvietà, ma la morte di Piero Scaramucci è una di quelle che ti toglie il fiato, come una botta fortissima al petto. Perché Piero era un pezzo importante della storia civile di questo Paese, della sua storia bella. Una di quelle persone che vorresti avere conosciuto prima perché avresti imparato di più, ti avrebbe dato tanto. Soprattutto con l’esempio.

Potrebbe servire una parola sola: rigore. Un giornalista di altissimo livello, con un istinto innato che lo collocava sempre perfettamente al centro della notizia, che sapeva raccontare con parole semplici e sempre efficaci, un caparbio analista capace di indagare, approfondire e restituire in modo che chiunque potesse comprendere. Raffinato e colto ma assolutamente popolare, aveva la dote di andare al cuore del problema con immediatezza. E con una serietà e onestà intellettuale che nel mondo del giornalismo è ormai merce rara.

Una persona netta, senza mezzi termini e anche pacata, con una bella dose di ironia che ti raggiungeva lieve ma che comprendevi quanto fosse anche severa: gli occhi avevano un certo bagliore che ti comunicava la ferrea convinzione che prendersi troppo sul serio fosse un grave errore.

Piero Scaramucci è stato un pezzo fondamentale del giornalismo a Milano e in Italia. Dal Gazzettino Padano in radio alla televisione, per poi inventarsi e dirigere Radiopopolare. Coniugava il rigore professionale con un credo politico profondo sempre dalla parte giusta – quella degli umili, degli oppressi – e sempre con la stella polare dell’antifascismo. È grazie a quelli come Piero se nel 1969 si costruì un fronte di informazione capace di smascherare le trame golpiste che presero le mosse dalla strage di Piazza Fontana. Dal bollettino di controinformazione bcd al libro La strage di Stato il suo contributo è stato fondamentale, anche per costruire coesione tra i giornalisti che avevano deciso di tenere la schiena dritta, rifiutare le veline delle questure – guidate da rottami del regime fascista – e contribuire in modo fondamentale al disvelamento della realtà delle trame fasciste e di stato.

Ricordiamo bene la sua attenzione e disponibilità quando si celebrò il processo per l’uccisione di Giannino Zibecchi. Gli abbiamo portato in Rai il filmato che dimostrava come la cariche dei camion dei carabinieri fossero deliberate e tese a investire i dimostrati e lui le ha mandate in onda, più volte. Non tutti lo avrebbero fatto.

Piero Scaramucci non ha mai smesso di portare il suo contributo alla battaglia antifascista, sia nell’Anpi che nelle mille occasioni di iniziative politiche e di confronto a cui ha sempre partecipato.

Dire che ci mancherà è una banalità. Mancherà a tutti quanti hanno a cuore la civiltà, il senso di umanità, ma anche la bellezza delle cose dette chiare e semplici e in faccia, senza doppiezze.

Oggi siamo più poveri, perché ci mancherà il suo contributo, la sua arguzia, la sua lucidità e la sua voglia indefessa di non darla vinta a chi tifa per il sopruso e l’oppressione. Speriamo che si trovi il modo di raccontare a quanti più giovani possibile la sua figura e la sua storia. Sarebbe un bel modo per ricordarlo.

]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Thu, 12 Sep 2019 23:00:00 +0000
25 Maggio 2019 - In ricordo di Alberto Brasili http://www.pernondimenticare.net/iniziative/memoria-antifascista/643-25-maggio-2019-in-ricordo-di-alberto-brasili http://www.pernondimenticare.net/iniziative/memoria-antifascista/643-25-maggio-2019-in-ricordo-di-alberto-brasili ALBERTO BRASILI UCCISO DAI FASCISTI NEL 1975
LA MEMORIA È UN LIEVITO DELLA DEMOCRAZIA
 Sabato 25 maggio 2019 dalle ore 11:00 alle 12:00 in ia Pietro Mascagni, 20122 Milano ricorderemo Alberto Brasili
Vai alla fotocronaca
Tenere viva la memoria delle vittime dei fascisti non è uno stanco rituale, ma è un vitale esercizio di difesa della democrazia.
Perché il neofascismo è sempre più aggressivo, cerca di conquistare uno spazio politico negando la storia, passata e recente, per cancellare il valore fondante del nostro paese: l’antifascismo.

Alberto Brasili era uno studente lavoratore ammazzato a coltellate in un agguato di una banda di assassini fascisti la sera del 25 maggio 1975 nei pressi di piazza San Babila, allora terra di scorribande nere.
Un altro caduto della Nuova Resistenza che a Milano ha visto morire per mano fascista e delle forze delle stato decine di antifascisti.
Il ricordo di Alberto Brasili aiuta tutti quanti credono nella democrazia e in una società di uguali a costruire la più ampia alleanza per ricacciare indietro l’onda nera che vuole tornare.

Monumenti e lapidi danneggiati, striscioni inneggianti a Mussolini, aggressioni sempre più frequenti, spudorata rivendicazione del fascismo.
Questo è quanto avviene oggi in Italia ed è possibile perché i gruppi nazifascisti godono dell’aperta protezione della Lega di Salvini al governo.
Il clima è avvelenato e il diritto al dissenso è compresso, se neppure è possibile esporre uno striscione contro il ministro dell’Interno simpatizzante di Casa Pound.

Ricordiamo i caduti per costruire un futuro di civiltà per il nostro Paese

Memoria Antifascista]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Wed, 15 May 2019 07:48:48 +0000
FOTOCRONACA 25 aprile 2019 http://www.pernondimenticare.net/immagini/642-fotocronaca-25-aprile-2019 http://www.pernondimenticare.net/immagini/642-fotocronaca-25-aprile-2019 PER NON DIMENTICARE - L'ARCHIVIO FOTOGRAFICO
FOTOCRONACA 25 aprile 2019

]]> info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Sun, 03 Mar 2019 23:00:00 +0000 16 aprile 2019 http://www.pernondimenticare.net/iniziative/640-16-aprile-2019 http://www.pernondimenticare.net/iniziative/640-16-aprile-2019  


Claudio Varalli e Giannino Zibecchi sono morti nel 1975 per costruire un mondo migliore.
Volevano uguaglianza, accoglienza, uguali diritti. Tutto il contrario di quanto vogliono oggi fascisti e leghisti.


Nel loro ricordo continuiamo a lottare contro il razzismo, il fascismo e le disuguaglianze.

Martedì 16 aprile ore 17.30 piazza Cavour, 18 piazza S. Stefano, 18.30 corso XXII marzo  
]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Thu, 04 Apr 2019 07:40:01 +0000
Un abbraccio a Giulio Stocchi http://www.pernondimenticare.net/blog/639-un-abbraccio-a-giulio-stocchi http://www.pernondimenticare.net/blog/639-un-abbraccio-a-giulio-stocchi Giulio Stocchi è stato una presenza stabile nel nostro mondo da oltre quarant’anni, un punto di riferimento fisso. Lo ha scritto lui stesso, il suo essere poeta gli è venuto fuori pian piano, quasi con fatica. E il nostro mondo non era così immediatamente ricettivo a una forma di espressione particolare come la poesia.
Eppure lui sapeva come arrivare alla sensibilità delle persone, sapeva toccare il cuore. Le sue parole sembravano essere un immediato complemento a quanto uno sentiva nel suo intimo. La forza di un letterato, scrittore o poeta che sia, è essere capace di dire cose che ognuno sente come sue, parole che uno riconosce immediatamente, ci si ritrova.
Giulio era questo, sia che parlasse delle nostre lotte sulle strade della Nuova Resistenza, cantando la nostra epopea in ideale collegamento con quella partigiana, sia che interpretasse i grandi temi ideali internazionali. Il suo contributo letterario alla Cantata Rossa per Tal El Zataar – con le musiche di Gaetano Liguori – è un capolavoro dolente e potente.
E anche negli anni successivi, quando tutto è cambiato, quando il fiume potente della lotta popolare per un mondo migliore si è prosciugato, Giulio non si è mai defilato. Non è cambiato, non si è normalizzato. È rimasto quel meraviglioso ragazzo fresco, poetico appunto, qualcuno potrebbe dire ingenuo. Ma di quella fresca ingenuità abbiamo avuto, abbiamo e avremo tanto bisogno.
Per questo ci mancherai Giulio, tanto.

]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Wed, 10 Apr 2019 08:07:43 +0000
16 aprile 2019 http://www.pernondimenticare.net/iniziative/638-16-aprile-2019 http://www.pernondimenticare.net/iniziative/638-16-aprile-2019 Claudio Varalli e Giannino Zibecchi sono morti nel 1975 per costruire un mondo migliore. Volevano uguaglianza, accoglienza, uguali diritti. Tutto il contrario di quanto vogliono oggi fascisti e leghisti.

Nel loro ricordo continuiamo a lottare contro il razzismo, il fascismo e le disuguaglianze.

Martedì 16 aprile ore 17.30 piazza Cavour, 18 piazza S. Stefano, 18.30 corso XXII marzo  

]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Thu, 04 Apr 2019 07:40:01 +0000
FOTOCRONACA 2 marzo 2019 http://www.pernondimenticare.net/immagini/637-fotocronaca-2-marzo-2019 http://www.pernondimenticare.net/immagini/637-fotocronaca-2-marzo-2019 PER NON DIMENTICARE - L'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

FOTOCRONACA 2 marzo 2019

PEOPLE - PRIMA LE PERSONE 

{gallery}ARCHIVI/2019_03{/gallery}

 

foto M. Forlivesi
 

]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Sun, 03 Mar 2019 23:00:00 +0000
23 Febbraio 2019 http://www.pernondimenticare.net/iniziative/636-luca-rossi-2019 http://www.pernondimenticare.net/iniziative/636-luca-rossi-2019 23 Febbraio 2019 

Nel 33° anniversario in ricordo di Luca Rossi, sabato 23 febbraio alle ore 14,30 in Piazzale Lugano, corteo nel quartiere, accompagnati dalla Banda degli Ottoni a Scoppio e dal Coro Bovisa Incanta. Per conoscere la storia di Luca Rossi http://www.luca-rossi.org/


]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Fri, 20 Feb 2015 07:53:43 +0000
23 gennaio 2019 - Roberto Franceschi http://www.pernondimenticare.net/iniziative/634-23-gennaio-2019-roberto-franceschi http://www.pernondimenticare.net/iniziative/634-23-gennaio-2019-roberto-franceschi vai alla fotocronaca
Mercoledì 23 gennaio 2018 alle ore 18,45 ci troviamo al Monumento dedicato a Roberto Franceschi per depositare una corona alla sua memoria. Questo monumento fu fortemente voluto da figure molto importanti della cultura, della politica e della resistenza, che il 23 gennaio del 1976 lanciarono un appello alla città perchè si arrivasse, esattamente un anno dopo, a porre questa opera nel luogo dove venne assassinato Roberto Franceschi. Un appello che intendeva ricordare tutti i caduti delle lotte popolari dal '45 e nel nostro piccolo vogliamo continuare questo lavoro di memoria. In questo link https://www.fondfranceschi.it/roberto-franceschi/monumento-a-roberto-franceschi/ vogliamo farvi leggere l'appello, le motivazioni e le firme che hanno contribuito a realizzare il monumento.
 L'immagine può contenere: testo
SalvaSalva]]>
info@pernondimenticare.net (Administrator) frontpage Sat, 19 Jan 2019 23:00:00 +0000